Vai al sito Luiss
Presentazione del libro di Piero Meucci “Ettore Bernabei. Il primato della politica”
Presentazione del libro di Piero Meucci “Ettore Bernabei. Il primato della politica”
ABOUT THE SPEAKERS
  • Paola Severino

    Oggi Vice Presidente della Luiss Guido Carli, ha ricoperto la carica di Rettore dell’Ateneo dal 2016 al 2018. È Professore di Diritto penale alla Luiss, Presidente del Consiglio Scientifico della Luiss School of Law e membro del Gruppo strategico della Luiss School of European Political Economy.

    Dal 24 settembre 2021 è Presidente della Scuola Nazionale dell’Amministrazione.

    Da luglio 2021 è Co-Presidente del Comitato Scientifico e Rappresentante dei Cittadini Italiani per la Conferenza sul Futuro dell’Europa.

    Da maggio 2021 è Presidente del Comitato Scientifico (Supervisory board) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza istituito presso il Ministero dell’Università e della Ricerca. 

    Da gennaio 2018 è Rappresentante Speciale della Presidenza OSCE per la Lotta alla Corruzione ed è stata nominata membro del Comitato italo-francese per la stesura del “Trattato del Quirinale”. A Marzo 2019 è stata nominata dal Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron Chevalier de la Légion d’Honneur. Nel 2015 è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. È stata Ministro della Giustizia nel Governo Monti. Avvocato dal 1975, svolge attività di consulenza e difesa nel campo del diritto penale dell’economia.

    Paola Severino
  • Giovanni Lo Storto

    Giovanni Lo Storto è Direttore Generale della Luiss Guido Carli, laureato in Economia e Commercio nel 1994.

    Consigliere di Amministrazione Indipendente di Pirelli & C. S.p.A., membro del Comitato Controllo, Rischi, Sostenibilità e Corporate Governance e del Comitato Strategie e del Comitato Parti Correlate. È Consigliere di Amministrazione Indipendente di Banca Mediolanum e membro del Comitato Rischi e del Comitato Remunerazioni.

    È membro del Consiglio di Amministrazione della rivista Internazionale, della rivista Formiche, della Fondazione Mediterraneo e di varie altre Società. È componente del Comitato di Gestione della Fondazione Italia Sociale e Vice Presidente Esecutivo e membro del CdA di LA4G, il club deal Luiss creato per attrarre investimenti nelle start-up dell’ecosistema imprenditoriale di Ateneo. Co-founder dell’acceleratore di impresa LuissEnLabs e di 42 Roma Luiss, la scuola di coding gratuita e basata sul peer-to-peer learning. Ha curato per Rubbettino nel 2014 l’edizione italiana del libro “Jugaad Innovation” e nel 2016 “Frugal Innovation”. Nel 2017 ha pubblicato il suo libro “EroStudente. Il desiderio di prendere il largo.”

    Giovanni Lo Storto
  • Gianni Letta

    Giornalista – Laureato in giurisprudenza. Dopo aver esercitato per alcuni anni la professione forense, passò al giornalismo militante, una professione nella quale aveva mosso i primi passi già negli anni del Liceo e dell’Università come Corrispondente di Provincia, da Avezzano prima e da L’Aquila poi, dove fu Corrispondente di alcuni quotidiani nazionali, della Rai e dell’Ansa.

    Nel 1958 si trasferì a Roma come Redattore del quotidiano Il Tempo dove ha fatto esperienza in tutti i Servizi ed in particolare al Servizio Esteri, prima di assumere la responsabilità della Redazione Province e della Segreteria di Redazione quale Redattore Capo.

    Nel 1971 fu chiamato dalla fiducia di Renato Angiolillo alla Direzione Amministrativa de Il Tempo e successivamente, cooptato nel Consiglio di Amministrazione, assunse la responsabilità di Amministratore Delegato della S.E.R. Società Editoriale Romana e della TI.CO. Tipografica Colonna, rispettivamente editrice e stampatrice del quotidiano romano.

    Il 16 agosto 1973, alla morte del Senatore Angiolillo, assunse anche la Direzione de Il Tempo che ha tenuto per quasi 15 anni, fino alla fine del 1987.

    Dal 1973 al 1987 è stato così Amministratore e Direttore del giornale romano che ha poi lasciato per assumere responsabilità manageriali e giornalistiche nel Gruppo Fininvest e nel Consiglio di Amministrazione della Mondadori. Come Vicepresidente di Fininvest Comunicazioni ha rappresentato il Gruppo a Roma, con la responsabilità e la direzione dell’ufficio romano.

    Come Direttore Editoriale del Gruppo Fininvest – Mediaset, ha curato il coordinamento delle attività del Gruppo nell’informazione. Ha curato e condotto rubriche tv, in particolare su Canale 5, “Italia Domanda”: un programma settimanale di dibattito politico-culturale sui problemi dell’attività interna e internazionale.

    È stato per molti anni Capo dell’Ufficio Stampa della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro e successivamente Capo dell’Ufficio Studi e Documentazione dell’Ente Palazzo della Civiltà del Lavoro per conto del quale ha curato una serie di volumi su problemi di carattere economico sociale.

    È stato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri durante il primo Governo Berlusconi (1994/1995); durante il secondo Governo Berlusconi (2001/2005); nel terzo Governo Berlusconi (2005/2006) e nel quarto Governo Berlusconi (2008 – 2011).

    Gianni Letta
  • Pietro Meucci

    Giornalista professionista, per la maggior parte della sua attività professionale ha lavorato per il gruppo Il Sole 24 Ore (1991-97 – 2001-2005) e l’Agenzia Ansa (1978-1986), per la quale è stato corrispondente dalla Germania. Ha fondato e diretto Il Corriere di Firenze (1999-2001) e, precedentemente, ha guidato la redazione fiorentina del quotidiano Paese Sera (1986-1989) e la redazione esteri di Italia Oggi (1989-1991).

    Nel settore pubblico è stato a capo dell’ufficio stampa del Ministro per la Coesione Territoriale Carlo Trigilia (2013-2014), direttore della comunicazione multimediale della Giunta regionale e, per una legislatura, ha diretto l’Agenzia per le attività di informazione del Consiglio regionale (2005-2010).

    Dal settembre 2011 dirige STAMP Toscana, giornale online della Toscana. Responsabile di collana della Casa editrice Thedotcompany di Reggio Emilia. Autore di saggi e curatore di libri sul giornalismo e alcuni grandi temi dell’economia, è stato professore al Master di Comunicazione pubblica a Pisa.

    Fra le pubblicazioni:

    Giornalismo e cultura nella Firenze del dopoguerra, Vallecchi 1986

    Le parole del mondo globale (a cura di), Ets, 2004

    Economia e Giornalismo (con Luca Paolazzi), Il Sole 24 Ore, 2005

    Alla ricerca dell’Europa perduta (con Benedetta Gentile) , Thedotcompany 2019

    Ettore Bernabei, il Primato della politica, Marsilio, 2021

    Pietro Meucci
  • Luca Bernabei

    Luca, con la sua energia innovativa e il desiderio di sfida, è la forza trainante di Lux Vide.

    È sposato con Paola Lucantoni ed è padre di sei. Ama la sua famiglia e il suo paese, l’Italia. Nato a Roma nel 1964, si è laureato in Scienze Politiche presso l’Università La Sapienza di Roma.

    Ha iniziato la sua carriera lavorando nella pubblicità delle principali agenzie italiane e delle aziende di produzione di tendenza. Nel 1994 è diventato produttore associato in Lux Vide, dove ha prodotto la serie televisiva internazionale La Bibbia. Nel 2002, è stato nominato responsabile della produzione, prendendo in carico l’intero ciclo di lavorazione del prodotto audiovisivo, dallo sviluppo creativo alla post-produzione.

    È stato quindi nominato Amministratore delegato di Lux Vide.

    Ha prodotto più di 100 progetti, tra cui film in TV, serie e miniserie, come Guerra e Pace, Anna Karenina, Coco Chanel con Shirley McLaine, la serie televisiva italiana più lunga Don Matteo, la saga I Medici, con Richard Madden e Dustin Hoffman, Diavoli con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi, Leonardo con Aidan Turner e Freddie Highmore, e DOC- Nelle tue mani, la serie più vista degli ultimi 15 anni in Italia e venduta in tutto il mondo.

    Attualmente è impegnato nella produzione di diverse nuove serie e progetti per broadcaster e piattaforme, fra cui Blanca, un crime per RAI, Buongiorno Mamma un family drama per Mediaset, la nuova stagione di Diavoli per SKY e un nuovo Sandokan.

    Luca Bernabei